Nasce la Petrone Press a Tirana della imprenditrice Maria Chiara Petrone: “Sono...

Nasce la Petrone Press a Tirana della imprenditrice Maria Chiara Petrone: “Sono alla ricerca di uno Sgarbi albanese”

375
0

Artur Nura: Un caro saluto agli ascoltatori di Radio Radicale nel quale per la rubrica Albania Italianofona di Radio Radicale, c’e’ Marie Chiara Petrone CEO and Founder MCP CONSULTING AND MANAGEMENT e Petrone Press.

 

Intanto mi fai capire come mai una persona giovane come te ha scelto l’ Albania in modo quasi improvvisato o mi sbaglio?

 

Maria Chiara Petrone: Diciamo che non è proprio improvvisata: io ho avuto un approccio con l’ Albania tramite un avvocato locale albanese, con il quale collaboriamo, quest’ultimo mi ha prospettato un contesto migliore rispetto all’ Italia: conosciamo tutti la situazione italiana. Le piccole e medie imprese sono in difficoltà soprattutto le p.IVA, un clima di grande incertezza economica e sociale in Italia.

 

Mi ha prospettato questo contesto fiscale per le piccole-medie imprese conveniente e quindi mi son sentita di approfondire il discorso di venire in loco per vedere realmente le occasione, le opportunità reali quali fossero; infatti : mi si è aperto un mondo, l’ Albania é un territorio vergine, in costruzione, è in pieno sviluppo in forte sviluppo quindi è pronto per accogliere novità provenienti dall’Italia, oppure da altri contesti come la Germania, Svizzera e Europa in generale .

Artur Nura: Dunque sembra una scelta pragmatica e del tutto naturale però lei non è che è venuta altre volte in Albania o ha avuto altre esperienze con gli albanesi ?

 

Maria Chiara Petrone: Questa è la mia prima esperienza devo dire quando ho messo piede a Tirana ho trovato un contesto molto accogliente, ospitale, apertura per il nuovo : quindi, questo lo trovo davvero molto incentivante dal punto di vista del business.

 

Il mio core-business infatti è il business scouting e il business Development di aiutare le piccole e medie imprese a svilupparsi fuori dall’ Italia e a creare nuove relazioni commerciali attraverso strategie di marketing mirate alla ricerca di nuovi e potenziali clienti e a far crescere su un determinato territorio il brand.

 

Il mercato italiano è saturo e molto concorrenziale e secondo me il territorio albanese risulta una buona alternativa in cui creare nuove e possibili opportunità ma anche nei paesi limitrofi Kosovo, Macedonia, Grecia, Turchia.

Artur Nura: Lei è molto giovane, dunque dobbiamo darle atto di questo! Ha già registrato una sua azienda qui e cosa le è servito e come la vedi confrontando con quelle italiane ?

 

Maria Chiara Petrone: Si ho già registrato la mia società e sono operativa a 360°. I vantaggi sono molti: tra i più importanti troviamo il sistema fiscale, meno tasse e meno burocrazia. Per aprire e registrare la mia società ci sono voluti nel complesso due giorni, tutto molto veloce. Poca documentazione da presentare, se nonché i dettagli più importanti: ragione sociale, descrizione attività, nome del richiedente.

 

La mia società a cui ho dato il nome Petrone Press “ Il nostro obiettivo è il vostro successo”, questo è la nostra frase motivazionale. Portare al successo e alla fama imprenditori e industrie, partiamo da zero e le sviluppiamo a 360°.

 

Oggi comunicare è fondamentale soprattutto nel business, se vuoi essere qualcuno devi lasciare un segno, una tua eredità ai posteri. Ed è proprio quello che noi facciamo grazie alla nostra esperienza e preparazione. ‘

 

Artur Nura: Lei non viene dal nulla, c’è una esperienza, c’è dietro una storia che chi ascolta e che forse sta pensando di scegliere l’Albania di fare un investimento, perché dovrebbe bussare alla tua porta?

 

Maria Chiara Petrone: Io pur essendo giovane ho ventinove anni e ho un’ esperienza sul lavoro ben strutturata. Io nasco a Roma, ho vissuto a Roma mi sono formata a Roma, ho studiato a Roma, ho fatto scienza della comunicazione e da li’ ho iniziato a far parte di un mondo abbastanza variegato.

 

 

Mente nel ufficio di Vittorio Sgarbi

La mia prima esperienza formativa é stata la collaborazione con l’ ufficio stampa di Vittorio Sgarbi: da lì mi si è aperto un mondo, perché chiaramente Vittorio Sgarbi e’ una personalità importante e di rilievo sia a livello culturale che a livello politico.

 

Io seguivo l’ ufficio stampa di Vittorio Sgarbi nella presentazione dei suoi libri . Però ad un certo punto mi sono voluta mettere alla prova e mi sono detta “perché non creare la mia realtà quindi la mia agenzia di comunicazione marketing e offrire alle aziende un servizio valido, concreto sul quale si può lavorare?” costruire davvero qualcosa di importante.

 

Quindi da lì un po’ per gioco ho creato la mia realtà. Si sono aperte, tantissime strade, nomi alcuni tra i più autorevoli ed importanti imprenditori sono Emilio Petrone l’ amministratore delegato del Sisal Sisal Spa con un fatturato di oltre 624 mln di euro; voglio dire ci sono delle realtà importanti con le quali collaboriamo attualmente e credo che l’ Albania possa essere una terra di approdo cioè dove poter mettere l’ancora, potersi fermare e vedere di realizzare qualcosa di davvero importante.

 

Artur Nura: Beh Complimenti, si vede che c’è una storia e una esperienza nel settore struttura. Ritornando all’Albania qual’e’ la tua strategia per ottenere nuovi contatti?

 

Maria Chiara Petrone: Ricerca mirata e analisi del territorio di aziende strutturate che possono essere interessate a costruire un percorso di crescita quindi una collaborazione a lungo termine, perché si sa il marketing e’ un investimento che si fa a lungo termine e quando l’ azienda è strutturata riesce con maggior facilità a svilupparsi al di fuori attraverso strategie mirate e obiettivi concreti…

 

 

Mentre in visita nell´Istituto Culinario Neranxi, una realtà italo-albanese della ristorazione, distribuzione molto all’avanguardia nel panorama albanese. Con il giornalista albanese Artur Nura e il presidente Nikollaq Neranxi