BUONA LA PRIMA. L’INAUGURAZIONE DELLA NUOVA LINEA CUNEO TIRANA È STATA UN...

BUONA LA PRIMA. L’INAUGURAZIONE DELLA NUOVA LINEA CUNEO TIRANA È STATA UN SUCCESSO AL VOLO

15
0

I ringraziamenti ad Aeroporto Cuneo, alle Aziende V2, Inalpi, Merlo e Ofma e al Banchiere fossanese Ghisolfi

 

Di Artur Nura e Alessandro Zorgnotti

 

Buona la prima. Il debutto del nuovo volo diretto low cost fra Cuneo e Tirana, gestito da Fly Ernest e inaugurato nello scalo aeroportuale italiano di Levaldigi, è coinciso con il ponte festivo dell’Immacolata, un bellissimo pomeriggio invernale e un numero di passeggeri da “tutto esaurito” a bordo. L’aeroporto internazionale di Cuneo ha avuto, sabato 9 dicembre, l’Albania come assoluta protagonista, mettendo le ali a prospettive di collaborazione destinate a consolidarsi nel corso del nuovo anno, grazie alle crescenti attività di interscambio economico, turistico e culturale in atto da diversi anni a questa parte. La cerimonia inaugurale è stata seguita in diretta dai giornalisti Artur Nura, corrispondente di Radio Radicale Albania per i Balcani, Alessandro Zorgniotti, inviato cuneese residente a Tirana dal 2014, e Tommaso Chiarella, fotoreporter torinese, accompagnati da Albert Jaku collaboratore di V2 Home che sta compiendo i passaggi necessari all’apertura di una filiale strategica proprio in Albania. La missione dei tre cronisti è stata sostenuta da V2 Home di Racconigi, Inalpi di Moretta, Merlo Group di Cervasca, Ofma tecnologie aerospaziali di Alessandro Olivero e dal Banchiere fossanese Beppe Ghisolfi. “È stato un vero piacere per noi contribuire alla missione dei due amici giornalisti Artur e Alessandro – esordisce Antonio Livio Costamagna, Presidente di V2 con sede a Racconigi – L’Albania, oltre a caratterizzarsi come Paese da sempre amico dell’Italia, è una meta turistica in crescita e anche la porta d’ingresso nella regione dei Balcani per le imprese italiane e piemontesi, con un mercato interno in espansione e la possibilità di raggiungere i Paesi circostanti. La filosofia V2 è aprire i nuovi mercati con i click dei nostri congegni elettronici, e con Levaldigi questo sarà possibile anche al volo, per la nostra e per molte altre aziende”. “L’internazionalizzazione è il fattore che consente alle nostre imprese, grazie ai maggiori ordinativi, di salvaguardare i livelli produttivi e occupazionali sui mercati interni, a cui le piccole e medie aziende continuano doverosamente a fare riferimento – aggiunge Pierantonio Invernizzi, Presidente di Confapi Cuneo e Direttore Commerciale di Inalpi – La particolare propensione dei mercati albanesi e balcanici a prediligere il made in Italy, e quindi in Piemonte, e in ultimo la decisione dell’Albania di dedicare alcune vie importanti a Michele e Pietro Ferrero, simboli del grande Gruppo dolciario albese con cui abbiamo l’onore di collaborare, rafforza il nostro interesse a esplorare anche i mercati balcanici utilizzando i nuovi voli da Levaldigi”.

 

Decisivo e centrale, nel rafforzamento dei legami fra sud Piemonte e Albania, è stato il ruolo di Fossano, della sua Cassa di risparmio e del suo Presidente Beppe Ghisolfi, che ha ospitato, in tre anni, ben sette conferenze internazionali l’ultima delle quali dedicata alla presentazione delle nuove Vie a Michele e Pietro Ferrero in Albania e al nuovo patto di amicizia tra la città di Fossano e la città albanese di Lezha che per prima ha provveduto alla intitolazione. Fossano si è confermata centrale nelle strategie di divulgazione della conoscenza della destinazione albanese e balcanica.

 

Sulle potenzialità dello scalo ha investito anche il Cavaliere Amilcare Merlo, fondatore della Merlo Group di Cuneo, leader nelle tecnologie al servizio della meccanizzazione in edilizia e agricoltura e consigliere di amministrazione dell’aeroporto di Levaldigi che ha contribuito al rilancio dello stesso e alla sua attrattività nei confronti di compagnie aeree specializzate in destinazioni strategiche per il turismo e il business cuneese.

 

Anna Milanese, direttrice generale dello Scalo che ha preordinato la cerimonia inaugurale, ha anticipato le interessanti novità destinate ad accompagnare i collegamenti fra Cuneo e Tirana: dalla prossima settimana, i voli settimanali saranno quattro, due gestiti da Fly Ernest e altrettanti da Albawings; Fly Ernest garantisce il volo lungo l’arco dell’anno, mentre Albawings avrà una cadenza stagionale. L’ottima risposta dei cittadini cuneesi – alcuni dei quali raggiungevano per la prima volta l’Albania partendo proprio da Levaldigi – crea le premesse e le aspettative affinché i voli inaugurati vengano stabilizzati nel corso del 2018.

 

Una premessa importante a ciò viene proprio dalla stessa terra di Michele e Pietro Ferrero, in quanto – come argomentato dal Presidente della Banca d’Alba Tino Cornaglia in missione a Tirana – sono già oltre 120 le aziende, facenti capo all’istituto di credito albese, che hanno avviato relazioni economiche e investimenti con l’Albania.